Il Pellet

Il legno in pellet è un combustibile in forma di tronchetti cilindrici (“bricchetti”) , ricavati da scarti della lavorazione del legno o da segatura essiccata, attraverso pressioni elevate e pressatura in matrici d’acciaio.
Come legante, viene utilizzata la lignina (il costituente del legno più abbondante dopo la cellulosa), di norma senza aggiunta di leganti chimici.

Il costo per la produzione e la distribuzione dei pellet è inferiore, sia dal punto di vista economico che energetico, a quelli relativi all’olio combustibile e al metano, a fronte di un’ottima resa termica; questi fattori contribuiscono alla sua convenienza in acquisto.

Il pellet ha anche valenze di natura ecologica: la sua combustione non produce emissioni di anidride carbonica e, contrariamente alla legna da ardere, non contiene corteccia e impurità varie, presentando un contenuto di ceneri inferiore all’1% del suo peso totale.

Come è possibile riconoscere un buon pellet ? Il buon pellet ha un aspetto liscio e compatto, non contiene polvere di legna, non galleggia in acqua e nelle confezioni presenta qualche residuo che indica l’assenza di collanti chimici. Naturalmente, le certificazioni di qualità sono un’ulteriore fattore di sicurezza nella scelta; ENPlus, per esempio, è il sistema di certificazione europea che garantisce al meglio tutta la filiera del prodotto (produzione, stoccaggio e modalità di distribuzione) e la rintracciabilità fase per fase.

Gros Cidac annovera e propone, in area di vendita, tra i propri prodotti, anche un pellet di ottima qualità. Ve lo segnaliamo in offerta fino al prossimo 24 febbraio.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *