Un momento per il caffè

Pausa caffè Blogzine Cidac groscidac.eu/blog

Un momento per il caffè – ph. Pixabay

Un momento per il caffè, nella nostra cultura, potrebbe essere il titolo dell’istante che cristallizza il tempo e ci chiama alla degustazione di quel sapore antico.

Caffè deriva dall’arabo “qahwa”, traducibile in “bevanda che stimola”; etimo che ci ha raggiunti passando per l’inglese “coffee” e l’olandese “koffie”.

La produzione del caffè

Il caffè è una delle bevande più consumate del pianeta. Le sue piante mostrano oltre 50 varietà e solo la metà produce frutti per la trasformazione alimentare.

I frutti vengono spolpati (talvolta lavati) ed essiccati per parecchi giorni. All’essicazione fa seguito la tostatura o torrefazione, che sfrutta getti d’aria calda.

Passione per il caffè Blogzine Cidac groscidac.eu/blog

Il caffè come emozione

Sono questi i processi che catturano nei chicchi centinaia di sostanze volatili, all’origine degli straordinari aromi che conosciamo.

Cidac e la tradizione del caffè

Il caffè ha sempre accompagnato il percorso della nostra azienda, sin dai tempi della torrefazione attiva nella prima sede cittadina.

La proposta aveva assunto un marchio di sentore araldico, che ha poi arricchito il packaging d’altri prodotti legati al piacere di una pausa (i torcetti).

Un momento per il caffè: la proposta di Illy

Chi segue i social Cidac saprà che domani – mercoledì 3 giugno – la nota marca italiana offrirà il caffè ai nostri utenti (presso il bar interno).

L’iniziativa è collegata alle riaperture post emergenza covid e nasce per regalare una carezza ai sensi in un momento complicato.

I prodotti Illy, che proponiamo al bar e commercializziamo, vengono da una lunga storia e si nutrono di miscele selezionate, sapienti mix di tradizione e innovazione.

Caffè Illy Blogzine Cidac groscidac.eu/blog

Illy offre il caffè ai nostri clienti il 3 giugno, per ripartire assieme

La passione è il mood che accompagna l’azienda triestina sin dalla fondazione, sposando talora il gusto per l’arte. Le collezioni di tazzine Illy, decorate da grandi artisti, hanno realizzato belle sinestesie di sapori, aromi e immagini.

Nel 2019, i set istoriati da Cameron Jamie, Ad Minoliti, Ulrike Müller e Slavs & Tatars hanno colorato la prestigiosa vetrina della Biennale di Venezia.

Un momento per il caffè: la proposta di Starbucks

Da un’antica tradizione italiana alla proposta da un altro continente: il prossimo 5 giugno allestiremo uno spazio dedicato a Starbucks, iniziando a veicolare anche il prodotto statunitense.

La catena di Seattle ha ormai raggiunto quasi 80 paesi e 30.000 punti vendita e tutta la rete è collegata dall’idea di “offrire un’esperienza al consumatore”.

Parliamo di un’esperienza fatta di sapore, di momenti d’incontro tra i 2 prodotti “neri” per antonomasia (caffè e cacao), di dolci, cookies, sandwich e snack.

Caffè Starbucks Blogzine Cidac groscidac.eu/blog

Le proposte Starbucks in Cidac dal 5 giugno

È sicuramente una proposta diversa da quella più classica della tradizione italiana, ma offre suggestioni interessanti.

Il caffè: da bevanda a icona

Caffè e culturacaffè e arte, caffè e letteratura. Gli intrecci tra quello che è stato battezzato “il vino d’arabia” e la creatività sono innumerevoli.

I Caffè letterari, già nel 1700, erano circoli di diffusione del pensiero e tutti conosciamo l’iconografia del tavolino dello scrittore, con l’immancabile tazza di caffè.

Jean Michel Basquiat, writer e artista pop americano, disegnava sulle tovagliette di carta, nei locali, spargendo il caffè col cucchiaino.

Erri De Luca, scrittore italiano contemporaneo, ci ha regalato la frase:

A riempire una stanza basta una caffettiera sul fuoco

Sono solo 2 scintille del vasto immaginario creativo che ha parlato “di” e “con” il caffè … spunti di stimolo per chi lo ama.

Auguriamo buona degustazione a tutti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *