Musicastelle Outdoor

Musica ad alta quota Blogzine Cidac groscidac.eu/blog

Immagine iconica della musica ad alta quota – ph. Stephanie Souza by Pexels

Musicastelle Outdoor è il titolo di una serie di concerti che percorreranno spazi aperti della Valle d’Aosta durante il mese di luglio.

Le esibizioni sono state organizzate dall’Ufficio Regionale del Turismo, in sinergia con i Comuni e le società d’impianti di risalita della regione.

Sono previsti 4 happening, nelle località di Saint-Barthélemy, Champorcher, Gressoney-La-Trinité e Valgrisenche e, nell’ordine, si esibiranno: Diodato, Brunori Sas, Elodie e Niccolò Fabi.

Ogni concerto sarà gratuito e accessibile – su prenotazione – a un numero massimo di 1.000 spettatori, nel rispetto delle norme di sicurezza.

Musicastelle Outdoor – gli scenari

Tutte le location si trovano in valli panoramiche, fuori dai circuiti di massima notorietà. Sono altrettante occasioni di scoperta (o ri-scoperta) di scenari d’alta quota, facilmente raggiungibili, quanto incontaminati, magici e maestosi.

Nessun concerto prevede palchi o strutture particolarmente invasive. I refoli d’aria pura e il lento movimento d’acque limpide saranno i “tappeti sonori” che custodiranno il silenzio prima della musica.

4 luglio – Diodato

Osservatorio di Saint-Barthelemy Blogzine Cidac groscidac.eu/blog

L’Osservatorio di Saint-Barthelemy accanto alla location del 1° concerto @ P.Calcidese – Fondazione Fillietroz – CC BY 2.0

Il primo a esibirsi sarà Diodato, ancora avvolto negli echi della vittoria al Festival di Sanremo (col brano “Fai rumore”).

Direttore artistico del Concertone del Primo Maggio ormai da un lustro, s’è aggiudicato il David di Donatello col pezzo “Che vita meravigliosa”, incastonato nella colonna sonora de “La Dea Fortuna” di Ozpetek.

Purtroppo, questo primo appuntamento è già sold out.

La location – Saint-Barthélemy (Nus)

La Valle di Saint-Barthélemy avvolta nell’abbraccio della Valpelline e della Valtournenche, è raggiungibile da Nus.

Racchiude l’Osservatorio astronomico in località Lignan (oltre 1600 metri) e il Rifugio Magià, un’agevole escursione pre-concerto.

11 luglio – Brunori Sas

Foto di Brunori Sas Blogzine Cidac groscidac.eu/blog

Uno scatto di Dario Brunori in arte Brunori Sas @ Ciocci – CC BY 2.0

Brunori Sas è lo pseudonimo del cantautore e produttore cosentino Dario Brunori (calabrese come il grande Rino Gaetano).

È un artista che si esprime per racconti fatti di sentimenti intensi e sfumature ironiche, nel flusso della quotidianità.

La sua popolarità non va a scapito della forma raffinata della sua espressione, che gli è valsa il prestigioso premio Tenco (con l’album Cip!).

La location – Champorcher

A contatto con lo splendido Parco naturale del Mont Avic, Champorcher è collegato, tramite cabinovia, con Laris (50 minuti, a piedi, dal concerto).

Da lì, una facile escursione porta al Rifugio Dondena, un’alternativa alla visita dell’Ecomuseo della canapa, nel villaggio di Chardonney.

18 luglio – Elodie

L’artista romana Elodie Di Patrizi, più semplicemente Elodie, animerà la terza tappa del tour cantautoriale.

Già partecipante al talent televisivo Amici, ha raggiunto rapidamente le vette delle classifiche di vendita con un album scritto da Fabrizio Moro.

Ormai molto popolare, è tra i cantanti più trasmessi in radio e vanta collaborazioni con The Kolors, Marracash, Myss Keta e Fabri Fibra.

La location – Gressoney-La-Trinité
Ovovia di Gressoney-La-Trinité Blogzine Cidac groscidac.eu/blog

Un’immagine dell’Ovovia di Gressoney in prossimità del 3° concerto @ Cristiano Cani – CC BY 2.0

La Valle del Lys, sotto il Monte Rosa, è raggiungibile da Pont-Saint-Martin, il primo paese all’ingresso della Valle d’Aosta.
Gressoney-La-Trinité è l’ultimo centro abitato del comprensorio. Gli impianti di risalita Stafal-Alagna, passano per il lago Gabiet, a 15 minuti dal luogo del concerto, per poi valicare ghiacciai e preparare il viatico ai rifugi Mantova e Gnifetti o alla Capanna Margherita.

25 luglio – Niccolò Fabi

Un altro cantautore romano, Niccolò Fabi, è il protagonista dell’ultimo evento di Musicastelle.

Nel 1997, ha vinto il Premio della Critica, nella categoria giovani di Sanremo, col brano “Capelli”.

Niccolò Fabi Blogzine Cidac groscidac.eu/blog

Una foto di Niccolò Fabi @ Alessio Michelini – CC BY 2.0

Da allora, ha inciso diversi album e realizzato collaborazioni prestigiose, con Frankie HI-NRG, Max Gazzè, Lucio Dalla, Edoardo Bennato, Daniele Silvestri, Fiorella Mannoia, Simone Cristicchi, Stefano Bollani e altri ancora.

Introspezione e malinconia come mood di auto-scoperta, più sentimenti e sperimentazione di linguaggi diversi sono le coordinate chiave della sua produzione.

La location – Valgrisenche

La Valgrisenche è circondata da una corona di vette e ghiacciai e celebre per la diga di Beauregard, sede del concerto.

È possibile disegnare un tour dell’invaso d’acqua in mountain bike o a piedi, godendo di uno splendido panorama.

Musicastelle Outdoor – il sito

Per provare a prenotare i 3 concerti ancora disponibili e trovare nuove informazioni su location e attività a corollario, vi consigliamo una visita al sito ufficiale di Musicastelle.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *