Trasformazioni della frutta

Confetture Blogzine Cidac groscidac.eu/blog

Il fascino delle confetture artigianali – ph. Pixabay

Le principali trasformazioni della frutta, a fini di conservazione, sono le protagoniste del nostro articolo odierno.

Confetture, marmellate e composte

Usiamo spesso questi termini, ma cosa li differenzia ? Proviamo a dare qualche definizione, senza sviscerare troppo i disciplinari di produzione.

La confettura

La confettura è un mélange di zuccheri, acqua e purea o polpa di una o più specie di frutta, gelificata, ovvero rappresa in gel.

La quantità di polpa di frutta non deve essere inferiore a 350 grammi per kg di prodotto e il superamento di 450 grammi per kg la qualifica come confettura extra.

C’è qualche eccezione alla prima soglia, come i 230 g per le mele cotogne e il ribes rosso o i 150 g prescritti per lo zenzero, che salgono, rispettivamente, a 350 e 250 nella fascia “extra”.

La composta

La composta è una mescolanza ancor più ricca di frutta (almeno 650 g per kg di prodotto), accompagnata da un netto calo di zuccheri, derivati esclusivamente dalla frutta stessa, con minor apporto calorico.

Trasformazione di frutta Blogzine Cidac groscidac.eu/blog

Le trasformazioni di frutta – ph. congerdesign by Pixabay

Proprio a causa della limitata quantità di zuccheri, la composta si conserva per tempi inferiori.

La marmellata

La marmellata ha una definizione affine alla confettura, ma la materia prima che si utilizza contempla solo ed esclusivamente agrumi.

Vista la peculiarità dei frutti, oltre alla polpa e alla purea, vengono utilizzati succo e scorze e la quantità di agrumi non deve scendere sotto il 20%.

Trasformazioni della frutta – gli apporti nutrizionali

I benefici nutrizionali delle trasformazioni della frutta sono ovviamente legate al tipo di frutto utilizzato.

In senso generale, marmellate e confetture sono assai ricche di calorie e conservano una buona presenza di fibra.

L’assimilazione dei carboidrati regala ottimi apporti energetici, peraltro immediatamente disponibili (molti sportivi, anche a livello agonistico, li apprezzano).

Marmellate Blogzine Cidac groscidac.eu/blog

Confezioni di marmellata artigianale (agrumi) – ph. silviarita by Pixabay

L’apporto vitaminico è importante, anche se la cottura, tende a ridurre la concentrazione.

La presenza di sali minerali è abbastanza significativa e il potassio fa la “parte del leone”, con sensibili effetti depurativi.

L’apporto calorico di confetture e marmellate è limitato dall’assenza di grassi, così, dal punto di vista dietetico, se privi di zuccheri aggiunti, rappresentano buone opzioni.

Le composte vengono cotte solo una volta, sono più ricche di zuccheri della frutta e, non passando per la caramellizzazione, conservano meglio le proprietà aromatiche.

Trasformazioni della frutta a km0

Il nostro ipermercato offre – in area di vendita – marmellate, confetture e composte industriali e artigianali, sempre selezionando prodotti di qualità garantita.

Tra le opzioni offerte ai nostri clienti, sul fil rouge della filosofia kilometri 0, che cerchiamo di praticare, vi suggeriamo le proposte Valpi.

I prodotti Valpi

Valpi è una ditta artigianale valdostana, che si occupa di lavorazione, trasformazione, confezionamento e distribuzione di prodotti alimentari, come succhi di frutta, confetture, miele e derivati.

Affiliata a Ecogruppo Italia, organismo internazionale che certifica le produzioni ecosostenibili, offre trasformazioni di frutta di ottima qualità.

Valpi – le composte
Prodotti Valpi Blogzine Cidac groscidac.eu/blog

Una rassegna di confetture Valpi – ph. E. Bredy

Il catalogo annovera composte di mele (o mele renette), di frutti di bosco, di lamponi o di mirtilli e composte mix, come: mele e fichi, mele e ribes, pere e noci o pesche e amaretti.

Valpi – le confetture

Sono disponibili confetture extra di albicocche, di mirtilli e dzenevrà (a base di ginepro), oltre alla confettura extra mix di lamponi e fragole.

Gli altri prodotti

A corollario delle trasformazioni di frutta, oggetto del nostro articolo, Valpi produce anche miele, birra al miele di castagno, creme spalmabili, farine, condimenti, confezioni di frutta secca, succhi e salse.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *