Il cavolo – cucina e proprietà

Cavolo rosso in cucina Blogzine Cidac groscidac.eu/blog

Un’immagine del cavolo rosso in cucina – foto di congerdesign by pixabay

Il cavolo – cucina e proprietà è il primo di una serie di post sui prodotti naturali che arricchiscono le ricette della tradizione e apportano benefici all’organismo.

Cavolo e cavolfiore

Il cavolo è una pianta della famiglia delle Brassicacee, originaria dei territori atlantici e dell’occidente europeo.

Si sviluppa in un ciclo biennale, producendo una corona di foglie, nel primo anno, e infiorescenze dai diversi colori nel secondo.

Di alcune varietà dell’ortaggio si consumano soltanto le foglie, di altre – i cavolfiori – le infiorescenze, poco prima della maturità.

Le varietà più note

Le varietà più diffuse nel nostro paese sono: il cavolfiore (bianco e viola), il cavolo cappuccio (rosso o verde), i broccoli e i broccoletti, il cavolo nero, quello cinese, il cavolo verza e i cavolini di Bruxelles.

Il cavolo – proprietà

Cavoli verza Blogzine Cidac groscidac.eu/blog

Un cesto di cavoli verza – foto di U. Leone by pixabay

I cavoli contengono principi nutritivi importanti, tra cui potassio, calcio, ferro, fosforo, selenio, rame, sodio, vitamina C e acido folico.

Inglobano pochi glicidi (carboidrati) e poche proteine, ma sono ricchi di fibre e minerali. I pochi zuccheri sono indicati per il diabete, mentre le fibre risultano preziose per l’apparato digerente.

Hanno qualità antiossidanti, antibatteriche e antinfiammatorie, oltre a proprietà depurative e rigeneranti.

Secondo i ricercatori, sono particolarmente utili nella prevenzione dell’ulcera, delle anemie e dei tumori di alcuni tratti intestinali.

L’Istituto Nazionale per gli studi sul Cancro di Bethesda (Maryland – Stati Uniti), ha pubblicato un dato statistico significativo: chi introduce nella dieta cavoletti di Bruxelles, cavolfiori, cavoli e broccoli avrebbe il 49% di possibilità in meno di contrarre alcune malattie tumorali.

Il cavolo – la cucina

Broccoli Blogzine Cidac groscidac.eu/blog

Foto di broccoli – immagine di Shutterbug75 by Pixabay

Le ricette, più o meno tradizionali, che inglobano cavoli e cavolfiori, sono assai numerose nel nostro paese e sarebbe velleitario elencarle tutte.

Per rappresentare il vasto ventaglio di piatti, ci piace citare le zuppe di cavolo tipiche della gastronomia valdostana e, in particolare, la Seupa à la Vapelenentse.

Ingredienti della Seupa

Il celebre piatto regionale contiene brodo di carne, fontina, pane bianco a fette, cannella, burro e, naturalmente, cavolo verza.

È una portata che, come l’ortaggio, si esprime al massimo nella stagione invernale, giungendo in tavola coperta dal velo in crosta dorata della fontina. Molti esperti enogastronomici consigliano di abbinarla a un bicchiere di Arnad-Montjovet DOC.

Il cavolo – cucina e proprietà in ortofrutta

Cavoli in Cidac Blogzine Cidac groscidac.eu/blog

Collage fotografico di varietà di cavoli in vendita presso Cidac – di E. Bredy

Cidac persegue da tempo una politica di qualità, incarnata, ove è possibile, da forniture a chilometri zero.

Valorizzare i prodotti con peculiarità interessanti per l’organismo segue il fil rouge che ha ispirato, lo scorso anno, 4 incontri informativi sulla cultura del benessere, tenuti dalla Dr.ssa Carlotta Minero Re.

Nel reparto ortofrutta della nostra area di vendita, troverete diverse varietà di cavoli, scelte con cura e criteri di stagionalità.

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *