Due spumanti valdostani

Vino Spumante Blogzine Cidac groscidac.eu/blog

Immagine augurale con calici di Spumante – ph. di M.Sebastian by Pexels

La prossimità del Capodanno, che, dopo un anno decisamente difficile, speriamo sia il viatico di tempi migliori, ci suggerisce di porre il focus su due spumanti valdostani.

Scelti tra le diverse proposte di un territorio, che è sempre più importante valorizzare, provengono da due aziende che sposano tradizione e ricerca della qualità.

Gli spumanti

La nostra scelta è ricaduta sul Vin Mousseaux Blanc Fripon  della Cave Mont Blanc de Morgex et La Salle e sul Vin Refrain de La Crotta di Vegneron.

Con questi spumanti vorremmo festeggiare la speranza passando per la proposta di prodotti valdostani, per riaffermare una filosofia e un percorso commerciale sempre più a km 0.

Due spumanti valdostani – il Fripon

Vigneti Cave Mont Blanc Blogzine Cidac groscidac.eu/blog

Dettaglio dei Vigneti della Cave Mont Blanc – @cavemontblanc.com

Il Fripon è interamente frutto del vitigno Prié Blanc e, dopo un primo passaggio nell’acciaio inox, subisce una rifermentazione in autoclave.

Mostra un colore giallo paglierino morbido ed è percorso da un perlage fine e persistente.

All’olfatto, rivela toni fruttati, che richiamano la pera e la pesca, con echi di agrumi e  sentori floreali bianchi.

All’assaggio è fresco, sapido e persistente e, al palato, tornano i riferimenti fruttati.

Evitando, in conservazione, le esposizioni alla luce, andrebbe servito tra i 6 e gli 8 °C. Ottimo come aperitivo, s’abbina bene a piatti delicati e, in particolare, alle verdure in pastella.

L’azienda

Sita ai piedi del Monte Bianco, la Cave Mont Blanc mira alla valorizzazione del territorio, utilizzando vitigni autoctoni, che si sviluppano in una terra incastonata tra la roccia, le acque di sorgente e le nevi invernali.

Ha scelto una filosofia di valorizzazione degli aromi e dei sapori, che veicola, attraverso la passione, i canoni della cultura locale.

Due spumanti valdostani – il Refrain

Vigneti Crotta di Vegneron Blogzine Cidac groscidac.eu/blog

Dettaglio dei vigneti de La Crotta di Vegneron – @lacrotta.it

Il Refrain nasce da un vitigno a bacca bianca aromatica, principalmente Muller Thurgau e Muscat, con l’appoggio di Petit Rouge e Prié Blanc.

Dopo una macerazione a freddo, nell’acciaio, ottiene la cosiddetta “presa di spuma” con il metodo Charmat.

Veste un colore giallo paglierino con riflessi ramati e incorpora un perlage fine e intenso.

Al naso, richiama sentori floreali bianchi, salvia, timo e lavanda, accompagnati da riferimenti fruttati come la pesca, l’arancio e il pompelmo rosa.

L’assaggio regala una piacevole mineralità, seguita da sapori aromatici e agrumati, ben strutturati nella freschezza dell’insieme.

Andrebbe servito tra gli 8 e i 12 °C. Indicato come aperitivo, si accosta bene alle verdure in pastella e – perché no – alle fritture di pesce.

L’azienda

La cantina de La Crotta di Vegneron si trova a Chambave e nasce da una storia di forte radicamento alpino. I vitigni autoctoni sono il cardine della sua struttura, mentre il rispetto di un territorio variegato ispira la filosofia dei produttori.

L’offerta di Cidac

Fripon e Refrain Blogzine Cidac groscidac.eu/blog

Immagine degli Spumanti Fripon e Refrain – ph. di E.Bredy

Speriamo che le narrazioni del Fripon e del Refrain abbiano riscosso il vostro interesse e vi segnaliamo che i due spumanti valdostani, oltre ad arricchire il nostro reparto vini, rientrano nel novero delle offerte valide sino al prossimo 6 Gennaio.

Immaginando di brindare con i nostri clienti e i loro familiari, auguriamo a tutti un buon 2021.

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *