Pagine sulla Valle d’Aosta

Testi sulla Valle d'Aosta Blogzine Cidac groscidac.eu/blog

Pagine sulla Valle d’Aosta – testi sullo sfondo della Grivola – img di E.Bredy

Sono state scritte molte pagine sulla Valle d’Aosta. Nelle biblioteche troviamo trattati di storia e archeologia e testi su tradizione ed enogastronomia. A questi s’aggiungono splendide guide illustrate sul territorio e una valida narrativa.

Oggi abbiamo deciso di dedicare l’articolo ai libri che svelano i doni della nostra regione e, per questo, nell’area vendita del nostro ipermercato, diventano tasselli di cultura e suggestione sulle isole di prodotti locali.

Il territorio

Pagine sulla Valle d’Aosta – i laghi

I testi che svelano le pieghe del nostro territorio sono sempre molto accurati e includono finestre affascinanti su pensiero e visioni di fotografi appassionati.

Tra quelli che proponiamo, ne troverete due dedicati ai laghi regionali: “100 laghi della Valle d’Aosta” – di Zangirolami, Orsieres e Ramires, edito da Priuli & Verlucca – e “Scopriamo i laghi della Valle d’Aosta” – di Sergio Piotti, edizioni Equa.

Isola dei prodotti valdostani in Cidac Blogzine Cidac groscidac.eu/blog

Foto di un’isola di prodotti valdostani in Cidac – ph. di E.Bredy

Entrambi ci accarezzano la fantasia, anticipando le suggestioni che potremmo vivere raggiungendo i “gioielli d’acqua” delle nostre montagne.

Pagine sulla Valle d’Aosta – i percorsi

Barbara Biasia Gex ha scritto “Ripartire!” – edito da Testolin. Un libro che sposa la sua passione per le escursioni con la rinnovata voglia di scovare spicchi di vita, che la pandemia aveva un po’ offuscato.

Claudio Trova ha redatto, per le Edizioni del Capricorno, “Escursioni imperdibili”, con l’obiettivo di descriverci tracciati classici e angoli nascosti delle nostre valli laterali.

Porporato e Voglino hanno scritto “I trekking più belli della Valle d’Aosta”, edito da Guide Iter. Con i capitoli “Balconata del Monte Bianco”, “Grande Balconata del Cervino”, “Monte Rosa Randò” e “Trekking del Gran Paradiso”, ci avvicinano alle cime iconiche della Valle d’Aosta. Sono interessanti anche i riferimenti e ai borghi e alle strutture in cui soggiornare.

Infine, Luca Zavatta, con la sua “Guida ai sentieri della Valle d’Aosta Occidentale”Editore L’escursionista – ha scelto di celebrare, con 50 percorsi, l’area ovest della nostra regione.

Pagine sulla Valle d’Aosta – le tappe
Libri e prodotti in Cidac Blogzine Cidac groscidac.eu/blog

Connubio tra libri e prodotti valdostani in area di vendita – ph. di E.Bredy

Stefano Ardito, per le Guide Iter, ha scritto “I rifugi della Valle d’Aosta”, un testo che elenca più di 150 “punti tappa”, in escursioni, più o meno agevoli, lungo strade, sentieri, mulattiere e manti nevosi.

Zangirolami e Pellerino, in “Tutti ai Rifugi” – edito da Priuli & Verlucca, sposano idealmente due regioni, come il Piemonte e la Valle d’Aosta, che condividono morfologie antiche e un parco nazionale.

Pagine sulla Valle d’Aosta – storia e cultura

Col marchio del Consiglio d’Europa, è in esposizione la 3^ edizione de “La via francigena” – edito da Terre di mezzo. Il testo illustra 1.000 km a piedi, tra scoperte e suggestioni, da Roma al Gran San Bernardo. Il percorso segue le tracce dell’arcivescovo Sigerico (X secolo) e degli antichi pellegrini.

Il CAI della Valle d’Aosta si è tuffato nell’etimologia del territorio col testo “Chissà perché si chiama così” – pubblicato dalla Tipografia Duc. È una raccolta di testi di Umberto Pelazza, che svelano l’evoluzione dei toponimi del nostro skyline montano.

Fiori e piante del territorio

Aldo Poletti, col suo “Fiori e piante medicinali” – edito da Musumeci, esplora la sua passione per le scienze naturali. Nel testo, ci offre i frutti dei suoi studi, con le descrizioni di molte erbe officinali e dei metodi per valorizzarne gli effetti.

La stessa passione aveva animato l’opera di Suor Martina, ripresa dal libro “La suora che amava le erbe” – edito da Tipografia Duc. Curato da Montrosset e Rossi, per il Centre d’études Les Anciens Remèdes, ripercorre i rimedi dispensati dalla religiosa, in molti anni di medicina popolare.

Calendula pianta officinale

Immagine di oli officinali a base di calendula – ph. Mareefe from Pixabay

Ci fa piacere citare questo tema, perché le piante officinali sono un tema ricorrente nei nostri articoli e negli incontri benessere che abbiamo organizzato in passato.

Pagine sulla Valle d’Aosta – un cenno alla narrativa

Per ovvie ragioni di spazio, è impossibile citare tutti gli autori valdostani di narrativa che sono stati o sono esposti nella nostra area vendita (per lo più nel reparto libri). Oggi abbiamo preferito mettere l’accento sui testi che arricchiscono le isole di prodotti locali.

Il filone della fantasia più pura, però, è vivo, cresce e si fa apprezzare e noi non mancheremo d’informarvi sulle prossime uscite.

Sperando che i testi elencati vi offrano quanto promesso, ci congediamo col link al sito ufficiale del Turismo, su cui potrete trovare altre, nuove suggestioni sul tema.