Le tre rune

Le tre rune Blogzine Cidac groscidac.eu/blog

Immagine del libro “Le tre rune” (P. Servi) – ph. di E. Bredy

Le tre rune è il titolo del libro che presentiamo nell’articolo odierno.  Il nostro ipermercato, che annovera una libreria interna assai fornita, è sempre attento alle novità editoriali, soprattutto quando, come in questo caso, riguardano scrittori legati alla Valle d’Aosta.

L’autore è Paolo Servi, nato nella nostra regione nel 1962; ci ha rivelato di provare una bella emozione, nel presentare il romanzo proprio nell’azienda in cui ha lavorato con soddisfazione, prima di raggiungere altre località. Ancora oggi firma diversi articoli su questo blog.

Le tre rune – contenuti

Il libro appartiene al genere giallo e propone una squadra investigativa assai eterogenea, che ricorda, pur con dinamiche diverse, gli “irregolari” a supporto di Sherlock Holmes nei meandri più oscuri delle sue indagini.

Ricerca di un libro Blogzine Cidac groscidac.eu/blog

Ricerca e scelta di un libro – ph. Devran Topallar by Pixabay

La narrazione è ambientata tra Firenze, Bologna e l’appennino tosco-emiliano,  e i detective si misurano con un omicidio e col rapimento di 3 ragazze tra i 17 e i 19 anni. Le loro età appariranno presto collegate ai valori numerici di altrettante rune.

I simboli runici

Per i pochi che non lo sapessero, le rune, icone della tradizione celtica più antica, sono simboli di grande fascino, normalmente intagliati nel legno o incisi sulla pietra o nel metallo in fusione.

Sono state definite “l’alfabeto degli dei” e, nei secoli, utilizzate per un tipo di divinazione che non dà risposte facili, ma potenti suggestioni evocative. Per approfondimenti, è disponibile, anche su internet, una vasta letteratura sull’argomento.

Le tre rune – pieghe narrative

Rune Blogzine Cidac groscidac.eu/blog

I simboli runici – ph. Dagmara Dombrovska by Pexels

Tornando al romanzo, la task force creata dalla Questura di Firenze arruola un’ispettrice irlandese dell’Europol, distaccata in ItaliaRoxanne Lynch – specializzata in rapimenti e traffico di esseri umani.

Roxanne è un personaggio intenso, dal carattere forte e dal passato avventuroso, una miscela di luci e ombre, fatta di collaborazioni con forze speciali di polizia internazionale.

 

Con lei indagano tre amici altrettanto particolari: Darius Dandourian – giornalista di origini libanesi – Fabio Spisni – ex hacker convertitosi all’agricoltura biologica – e Francesca Stella – giovane esperta di simbologie e arcani.
La loro azione, spesso poco convenzionale, ma, comunque, efficace, è un frullato di azione, fantasia, tecnologia avanzata e intuizioni.
Una dinamica sincopata
Il ritmo narrativo si accende in un ritmo crescente, intervallato da qualche “coup de théâtre”. Continui cambi di scena mostrano le tensioni delle rapite, le indagini ufficiali e quelle più “creative” (e venate d’ironia) del team di Roxanne Lynch, con citazioni di contrappunti musicali, che suggeriscono una colonna sonora.

L’autore

Il libro

Scatto del libro “Le tre rune” (P. Servi) – ph. di E. Bredy

Dopo un percorso variegato ad Aosta, Paolo Servi vive ora in Liguria. Ha studiato Statistica a Bologna e scrittura creativa alla Scuola Holden di Torino.

Si occupa di Programmazione e Interaction Design e insegna “Creative Thinking” a Milano. Ha seguito progetti europei in Egitto, Spagna, Libano, Irlanda, Inghilterra, Serbia e Palestina ed esposto alla Biennale di Firenze, ad ArtVerona e al Wired Next Fest.

 

Questa è la sua terza pubblicazione. Il libro porta il marchio di Mondo Nuovo, casa editrice con sede a Pescara, che pubblica libri d’arte, saggi, narrativa, opere di divulgazione, inchieste e si pone come osservatorio della contemporaneità.
La copertina del romanzo è stata realizzata da Pierpaolo Rovero, ex illustratore Disney, artista e docente all’Accademia Albertina di Torino.

Presentazione presso la libreria Cidac

Come ricordato anche dai nostri social, sarà possibile incontrare l’autore, presso la libreria Cidac – sabato 12 novembre, dalle 15:30 – per una presentazione o la firma di una copia.

 

Buona lettura a tutti.